PESCARA CALCIO

La crisi del Pescara

Pescara calcio, una crisi che parte dai vertici. Le ultime dichiarazioni del presidente Sebastiani evidenziano una situazione di crisi completa che parte molto più in alto del manto verde. "Non ho nessuna intenzione di svendere il Pescara"; queste le parole che hanno creato ancora più sconcerto in un pubblico, fatto di tifosi e non, già molto demoralizzato dalle pessime prestazioni della squadra. Società confusa e in balia di una massima serie esigente e severa, giocatori non pronti e sicuramente sfortunati visti gli ultimi numerosi infortuni. E cosa dire dell allenatore? Si è tanto voluto l'esonero di Massimo Oddo, amante di Pescara e del Pescara, che sicuramente adesso non starà sorridendo davanti le arrendevoli prestazioni della sua ex squadra. Per risorgere è stato chiamato a dirigere un "titanic ferito e morente" un Signore dall aspetto austero che tempo fa ci ha regalato la gioia di una emozionante promozione: Zdenek Zeman. Basterà lui a compiere il "miracolo Pasquale"? Gli ultimi risultati lasciano anche a lui ben poche speranze.
di CINZIA RANIERI

Categoria: