COMMERCIO

Giulianova: tensione e proteste per lo smantellamento del dehor di Be Estro

Uno dei titolari, che ieri aveva minacciato di darsi fuoco in Piazza, è rimasto seduto con un nastro adesivo sulla bocca in segno di protesta.

Questa mattina puntuali forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia municipale di Giulianova, si sono recati presso l’attività Be Estro per smantellare il dehor abusivo. I titolari avevano promesso battaglia e hanno accolto la ditta incaricata allo smantellamento, il tecnico del Comune Core e le forze dell’ordine, davanti al loro locale. Ancora una volta hanno ribadito le proprie ragioni: nessuna possibilità di dialogo con amministrazione e dirigente dell’ufficio. Attimi di tensione durante la delimitazione dell’area con il consueto nastro bianco e rosso per poter effettuare i lavori. Uno dei titolari, che ieri aveva minacciato di darsi fuoco in Piazza, è rimasto seduto con un nastro adesivo sulla bocca. Le operazioni per asportare il dehor sono iniziate da poco, i titolari continuano la protesta davanti ad una Piazza gremita di persone. Chiedono un colloquio con il Sindaco Francesco Mastromauro e il dirigente Corinto Pirocchi. A pochi metri anche l’ambulanza pronta ad intervenire. Una triste vicenda, ancora tutta da definire e risolvere.

di PAMELA RONCONE

Categoria: